Rapina Nintendo a ragazzino, arrestato

Con l'accusa di aver sferrato un pugno al volto ad un ragazzino minorenne per rubargli la consolle Nintendo, un pregiudicato di 27 anni, Roberto Antonio De Cesare, è stato arrestato dalla polizia. Dopo dopo la rapina il 27enne è fuggito, ma è stato subito individuato. La polizia di San Severo ha recuperato la consolle che era nascosta nel cassetto di un comodino di De Cesare. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelluccio Valmaggiore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...